La startup della settimana è in volo: ecco Difly

Sviluppare, progettare, vendere e noleggiare droni ad alta autonomia di volo e ad elevato contenuto tecnologico. E’ l’obiettivo di Difly, startup con sede a Reggio Emilia.

Questa settimana cerchiamo di conoscere meglio l’idea di Giovanni Bologna e Marco Pesci, i fondatori.

Come è nata la vostra startup e che traguardo avete raggiunto fino ad oggi?

Difly è nata dalla tesi di laurea di Marco Pesci, CTO, che aveva progettato un drone convertiplano dall’autonomia di volo di 9 ore. Successivamente ci siamo evoluti con prodotti sempre più professionali, che potessero soddisfare le esigenze dei professionisti operanti nel settore della fotogrammetria, del monitoraggio ambientale e del rilievo incidenti stradali.

Come vedete il futuro di Difly?

Difly diventerà sempre più un riferimento per chi opera con i droni a livello professionale. Vogliamo lanciare sul mercato prodotti sempre più performanti, con la creazione di applicazioni sempre nuove per dare vita a nuove nicchie di mercato e professioni.

Perché un investitore dovrebbe credere nella vostra startup?

Perché i droni sono il futuro in innumerevoli settori professionali, e crediamo che Difly possa essere il futuro dei droni.

Contact


Per maggiori informazioni sul progetto contatta il referente territoriale Unindustria

Address

Via Toschi 30/A - 42121 Reggio Emilia RE

Phone

0522 409711

Email

info@upidea.it