Rilevare i movimenti biomeccanici del corpo: SMARTWEAR è la startup della settimana

Ogni giorno al lavoro, in palestra, ovunque ci sia necessità di un intervento del corpo umano, le persone sono soggette a stress posturali, dovuti a movimenti ciclici o errati, che comportano un logoramento delle articolazioni. Il monitoraggio dei movimenti è la chiave per una salvaguardia sulle malattie professionali, secondo Smartwear, una startup di Reggio Emilia che ci spiega la soluzione a cui hanno lavorato.

Perché avete pensato a Smartwear?

L’idea della nostra startup è nata da un progetto universitario promosso da Legacoop. Un’azienda tutor ci ha affidato una challenge, che consisteva nel trovare una soluzione al problema dei frequenti infortuni sul posto di lavoro, derivanti anche dalle cattive abitudini posturali. Da qui è nato il progetto Smartwear, inizialmente visto come un esoscheletro futuristico per l’aiuto al movimento, concretizzato in seguito in una tuta modulare capace di rilevare i movimenti biomeccanici del corpo attraverso sensori stretch e wearable. L’idea ci ha permesso di vincere il bando Bellacoopia, dandoci l’opportunità di partecipare al concorso CoopStartup, vincendo il 1° Premio. Da lì, 10 gennaio 2019, è stata costituita la startup innovativa, che ad oggi conta 4 membri fondatori.

 

Quali sono i prossimi passi che avete in mente?

Ad oggi siamo in una fase di prototipazione e test dei moduli superiori (mano, gomito, spalla). Ci auguriamo di riuscire a completare e testare la parte superiore in modo completo, garantendoci l’opportunità di acquisire le prime tracktion, e concludere la prima fase di ricerca e sviluppo del prodotto. Ci auguriamo quindi di entrare al più presto nel mercato industriale B2B ed ampliare -se richiesto dal mercato- l’offerta nel settore sport e wellness.

 

Quali sono i vantaggi su cui puntate per attrarre investitori?

La nostra idea è nata con un obiettivo, mettere al centro la salute della persona, offrendo un supporto per la supervisione della stessa. Darci fiducia significa investire in un progetto volto a migliorare le condizioni di salute sul lavoro, offrendoci la possibilità di migliorare e continuare la ricerca di un prodotto eccellente; Ed un prodotto eccellente renderebbe tale anche le condizioni dei lavoratori. Infine, investire su di noi, significa dare fiducia ad un team giovane e dinamico, garantendoci le capacità di affrontare le sfide presenti e future del progetto.

Contact


Per maggiori informazioni sul progetto contatta il referente territoriale Unindustria

Address

Via Toschi 30/A - 42121 Reggio Emilia RE

Phone

0522 409711

Email

info@upidea.it